Workshop fotografico “Obiettivo Storia”

In questo workshop avremo la possibilità di approfondire le tecniche per fotografare le rievocazioni storiche ed ottenere un risultato quanto più coerente all’epoca della rievocazione.
Il wokshop è diviso in due moduli, un modulo teorico e un modulo pratico, così suddivisi:

• MODULO 1 (TEORIA)
Sabato 8 ottobre – dalle ore 17:30
presso la sede dell’Associazione Fotografica 2.8
via Garibaldi, 33 – Grottaglie (TA)

• MODULO 2 (PRATICA)
Domenica 9 ottobre – dalle ore 9:30 alle ore 18:00
presso il Parco Archeologico di Saturo
Loc. Saturo – Leporano (TA)

Nel primo modulo Domenico Semeraro ci spiegherà come approcciarsi allo scatto, come scegliere l’attrezzatura più idonea e quali errori più comuni evitare.

Nel secondo modulo entreremo in azione fotografando gli scenari preparati dalle associazioni “Cerva Regia” e “I Cavalieri de li Terre Tarentine” che saranno li solo per noi con i loro rievocatori per farsi immortalare dai nostri obiettivi.
EVENTO A NUMERO CHIUSO

INFO E COSTI:
Associazione Fotografica 2.8
https://www.facebook.com/duepuntotto/
email: info@2punto8.org

CHI E’ DOMENICO SEMERARO
Nasce nel 1967 a Monteiasi (TA), dove tuttora vive con la sua famiglia. Coltiva la passione per la fotografia da una decina d’anni, nei quali ha posto in pratica, grazie ad essa, le doti per le arti grafiche, di cui era già naturalmente in possesso, coniugandole con la scrittura della luce. Gli approcci con la pellicola sono stati pochi, mentre è con l’uso del digitale che realmente decide di acquisire tecnica ed esperienza, non limitandosi a generi specifici di fotografia, ma sperimentando i diversi campi, dalla ritrattistica alla paesaggistica, dallo still – life alla fotografia di teatro. Particolare impronta d’esperienza è stata la partecipazione alle diverse manifestazioni rievocative che vedono la Puglia sempre più protagonista, grazie all’enorme bagaglio storico di epoca magno-greca, messapica e federiciana di cui la regione può vantarsi. La tecnica fotografica e di post-produzione sviluppata in quest’ambito gli ha restituito diversi positivi riscontri nell’ambito della critica fotografica. Per tre anni consecutivi il calendario del torneo dei Rioni di Oria (BR) ha riportato le sue immagini nella maggior parte delle illustrazioni. La fotografia storico – rievocazionista lo affascina tanto da indurlo a partecipare, con riconosciuto successo da vincitore, ad un concorso svoltosi in una località veneta, terra sia di rievocazioni storiche che di affermati fotografi, proprio con una fotografia scattata ad Oria nel 2011.
Nel 2012 è nella giuria tecnica per l’esame delle opere nell’ambito della prima edizione del concorso fotografico legato al Torneo di Oria.
Della fotografia ama la possibilità di congelare un momento, di fissare un attimo. Ritiene che il fotografo, volendo, sarebbe in grado di regalare emozione senza necessariamente invadere la scena, anche restando in secondo piano.

GRAZIE A:

ASSOCIAZIONE I CAVALIERI DE LI TERRE TARENTINE
Associazione storico-culturale attiva principalmente tramite la divulgazione di arti marziali medioevali occidentali, l’allestimento di accampamenti e mercati storici e rappresentazioni in chiave teatrale di varie vicende.
Fra i numerosi eventi cui partecipiamo, quello fondamentale è l’annuale raduno nazionale e internazionale di gruppi storici da noi organizzato, “La battaglia dell’XI secolo”.
La ricerca, lo studio minuzioso e la sperimentazione sono alla base dell’attività rievocativa del gruppo.

https://www.facebook.com/CavalieriTerreTarentine/

ASSOCIAZIONE CERVA REGIA – MANDURIA
Cerva Regia è un’associazione storico-culturale che ha come obiettivo la promozione della memoria storica e culturale del territorio pugliese. Nata da un gruppo di amici uniti dalla passione per la storia e l’archeologia ricostruttiva, dopo un approfondito percorso di ricerche bibliografiche, iconografiche e su reperti archeologici, ripropone quanto più fedelmente possibile e in modo qualificato e documentato le varie fasi della vita quotidiana civile e militare del periodo dal IV secolo a.C. al XIII d.C. attraverso la disciplina della rievocazione storica, interagendo con il pubblico con diverse attività didattiche per dimostrare praticamente usi e costumi, tecniche artigianali ed armamenti. La divulgazione della storia così proposta è considerato un modo efficace e ampiamente collaudato già da tempo nel resto d’Europa per tutelare la memoria e la divulgazione della storia ma anche una grande attrazione per il turismo culturale e il migliore strumento di promozione del territorio anche dal punto di vista paesaggistico, culturale, artistico ed enogastronomico. Autori ed organizzatori dal 2015 dell’evento rievocativo “Scegnu- scene di vita quotidiana del periodo greco-messapico” all’interno del parco archeologico delle mura messapiche di Manduria (Ta). Collabora con musei e masserie didattiche e scuole per lo svolgimento di attività didattico-divulgative e allestimenti museali.

https://www.facebook.com/Cerva-Regia-655000937953607/

COOPERATIVA POLISVILUPPO
https://polisviluppo.wordpress.com/
www.parcosaturo.it